Via Arena 5 – Milano | 02 89680844329 2416058 | serenitybenessereolistico@gmail.com | serenitybenessereolistico@gmail.com
02 89680844329 2416058 |

Astrologia Umanistica

"La nostra psiche è costituita in armonia con la struttura dell’universo,
e ciò che accade nel macrocosmo accade egualmente negli infinitesimi
e più soggettivi recessi dell’anima"

Jung in "Ricordi, sogni, riflessioni"

L’astrologia umanistica affonda le sue radici nella filosofia e nella psicologia umanistica. Queste, prendendo le distanze da una visione meccanicistica e deterministica dell’essere umano, considerano l’uomo nella sua interezza (corpo, mente e anima) e mettono in primo piano il bisogno insito in ogni persona di realizzare le proprie potenzialità latenti.

A differenza dei precedenti pensieri dominanti, ad esempio di quello di Freud, che sosteneva che un bambino quando nasce è come una tabula rasa e che la personalità comincia a svilupparsi a partire dalla nascita, l’astrologia psicologica è in accordo con il pensiero Junghiano, secondo cui “la predisposizione dell’individuo è già un fattore nell’infanzia; è innata, non acquisita durante l’esistenza”.

IL PIANO INNATO DELL’ESSERE

L’idea di un “piano innato dell’essere” ci giunge già da Platone, che nel mito di Er, posto alla fine della sua opera più nota, “La Repubblica”, racconta che le anime prima di nascere si trovano in una specie di al di là, hanno però tutte un destino da compiere che in certo senso corrisponde al "carattere" di quell’anima in particolare, devono perciò scegliersi la "vita", l’"uomo" adatto a compiere la porzione di destino loro assegnata.
Nel mito platonico, questo destino, questo progetto da compiere, rappresenta il proprio posto nel mondo, la parte assegnata a ciascuno nell’ordine del mondo e dunque il proprio contributo alla vita dell’universo.

James Hillman, pensatore e analista junghiano, nel suo libro “Il codice dell’Anima” ci propone la "teoria della ghianda", secondo la quale ognuno di noi è come una ghianda, al cui interno è racchiusa fin dall’inizio la vocazione, la motivazione a diventare quell’unica e splendida quercia che cercherà di essere.
Questa teoria sostiene che ogni persona ha in sé un’unicità, un "carattere" che chiede di essere vissuto, una vocazione ad essere quell’unico, irripetibile individuo e che quindi c’è una ragione per cui ognuno di noi è "qui", nella propria forma unica ed irripetibile, c’è un progetto che spinge, che chiama ognuno di noi verso una specifica direzione.
C’è in ognuno di noi una “sensazione” – più o meno conscia - di essere, sentire e cercare nella vita qualche cosa che è unicamente e squisitamente solo nostro e che solo per noi vibra, risuona, si accende e risplende.
Per questo nella vita sperimentiamo esperienze che ci fanno sentire vivi e pieni di significato ed altre vuoti e privi di senso; ciò rispecchia il maggiore o minore allineamento con la nostra natura e con il nostro Daimon.

L’astrologia umanistica ci può aiutare a capire la natura di quello che è il nostro “seme innato”.

Non più un’astrologia centrata sull’evento (quale è quella “classica”, orientata sulle previsioni), ma un’astrologia centrata sulla persona, che pone l’uomo al centro del proprio cosmo e del proprio “destino”, che coincide con la realizzazione delle proprie potenzialità e della propria unicità, di quella che è la sua più intima ed irripetibile essenza nonché la sua funzione nel mondo.

IL TEMA NATALE

“Noi siamo nati a una certa ora, in un certo luogo e, come il vino di una certa vendemmia,
portiamo la qualità di quell’anno e della stagione dentro di noi.
Questo è ciò di cui l’astrologia parla, niente di più, niente di meno.»
C.G. Jung

Il tema natale raffigura la posizione dei pianeti nel cielo al momento della nostra nascita, offrendoci una mappa del nostro “cielo interiore”, cioè una mappa della nostra più autentica essenza, mostrandoci le nostre personali caratteristiche, qualità, bisogni, talenti, predisposizioni innate, da cui derivano determinate attitudini, potenzialità e direzioni di vita che, se seguite, saranno ciò che ci farà sentire veramente realizzati.

In questo senso il tema natale ci offre anche una mappa simbolica del nostro personale processo di autorealizzazione, mostrandoci il nostro “progetto di vita”, quello che corrisponde alla nostra natura reale, ai nostri veri bisogni e che siamo chiamati a realizzare per “diventare ciò che potenzialmente siamo”, realizzando il nostro personale “destino”.



TRANSITI DEI PIANETI E ORDINE UNIVERSALE

Il vero ruolo dell’astrologia è stato, e deve continuare ad essere, quello di dimostrare l’esistenza di un ordine universale che si manifesta nella vita di ogni individuo.

“Non c’è e non ci potrebbe essere niente d’accidentale né d’inutile nella natura.
Ogni cosa ha la sua funzione precisa e serve a uno scopo definito”
Gurdjieff – Frammenti di un insegnamento sconosciuto

L’astrologia permette di interpretare i flussi e riflussi ciclici delle energie primarie e le attività della vita in modo che l’esistenza di un individuo sia vista come un processo ordinato di mutamento, un processo che ha un significato e uno scopo intrinseci” Dane Rudhyar

Lo studio dei transiti planetari ci consente di individuare i periodi più importanti della nostra vita, che rappresentano delle tappe cruciali sulla strada per la realizzazione del nostro progetto.

Ci consente di capire quali sono le energie in gioco nei vari momenti della nostra vita, dove siamo soggetti a forze espansive e dove invece possiamo incontrare delle difficoltà, delle restrizioni e delle prove. Quello che di prezioso può offrire l’astrologia è capire il perché di certi avvenimenti, qual è la lezione che siamo di volta in volta chiamati ad imparare. In un’ottica evolutiva infatti ogni momento di “crisi” infatti è visto come un’opportunità di crescita, e prima se ne coglie il significato, prima possiamo riuscire ad imparare e ad affrontare le circostanze in modo diverso, così che queste possano cambiare, evitando così di trovarci sempre nelle stesse situazioni senza capirne il perché.

AFFINITA’ DI COPPIA

Il tema natale è anche un ottimo strumento per comprendere il nostro e l’altrui modo di amare, quali sono le dinamiche affettive, i bisogni più profondi, gli ideali e dunque il grado di affinità e sintonia che ci può essere tra due persone, cosi come gli eventuali punti critici e temi di scontro.


CONSULENZA ASTROLOGICA

La lettura del tema natale, dei transiti e delle affinità di coppia può essere fatta sia a voce - direttamente in studio o via telefono - che scritta.
Per chi lo volesse sarà possibile poi lavorare sulle tematiche emerse dalla lettura del tema natale mediante dei trattamenti di riequilibrio energetico Polarity e dei rimedi naturali, come i Fiori di Bach.

Prenota la tua consulenza o richiedi informazioni

Fields marked with * are required